Marino in Procura, dal pm su ‘caso scontrini’

ROMA. Il sindaco dimissionario di Roma Ignazio Marino è andato oggi pomeriggio in procura per un colloquio con il pm Roberto Felici, titolare del fascicolo aperto sulle spese di rappresentanza sostenute dal primo cittadino nei due anni e mezzo di mandato in Campidoglio. Il fascicolo era stato aperto nei giorni scorsi dopo gli esposti di Fratelli d’Italia e del Movimento 5 Stelle. La polemica sugli scontrini e la carta di credito di Marino è stata tra i motivi delle sue dimissioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com