Mannheimer restituisce 6 milioni a fisco

MILANO.  Il sondaggista Renato Mannheimer, accusato di associazione a delinquere per una presunta frode fiscale da circa 10 milioni di euro, ha versato all’Agenzia delle Entrate circa 6,3 milioni di euro e con questo risarcimento ha trovato un accordo con la Procura di Milano per patteggiare una pena di un anno e 11 mesi con la sospensione condizionale. Il gup di Milano Cristina Di Censo deciderà sul patteggiamento e sulle posizioni di altri imputati il prossimo 18 febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com