Manduria, picchiato a morte da baby gang: altri 9 arresti, sono quasi tutti minorenni

Altre 9 persone sono state raggiunte da nuove ordinanze della magistratura per la morte di Antonio Cosimo Stano, pensionato 65 enne di Manduria, vittima delle violenze di una baby gang e deceduto lo scorso 23 aprile. Sono coinvolti un maggiorenne e dei minorenni che rispondono in concorso dei reati di tortura, lesioni, danneggiamento e violazione di domicilio aggravati.

Stano era stato terrorizzato e già in precarie condizioni igieniche e di salute, aveva deciso di rinchiudersi (privandosi di cibo) perché ripetutamente vittima di “incursioni” da parte di un gruppo di giovani che lo sottoponevano a vessazioni, percosse, angherie ed aggressioni. Fra i nuovi, gravi episodi contestati anche quello del 1° aprile scorso ai danni di un altro uomo 53enne affetto da insufficienza mentale grave, che veniva per “puro passatempo” violentemente colpito con calci e pugni, fino a provocargli la perdita dei denti incisivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com