onorati

Maltrattamenti a dipendente, condannato ex patron Virtus

L’imprenditore ed ex patron della Virtus Pallacanestro Claudio Sabatini è stato condannato dal giudice del Tribunale di Bologna, Alessandra Testoni, alla pena di un anno e quattro mesi per maltrattamenti nei confronti di una donna, prima dipendente dell’omonimo gruppo e poi della società nata in seguito al fallimento. Tutto nacque da una querela in cui la lavoratrice, difesa dall’avvocato Marco Caroppo, racconta un episodio del febbraio 2016, quando durante una lite Sabatini l’avrebbe spintonata, ma erano contestate anche altre vessazioni

La Procura aveva chiesto una condanna a due anni.

“La mia assistita è stata completamente risarcita – ha spiegato l’avvocato Caroppo – e nei giorni scorsi siamo usciti dal processo ritirando la costituzione di parte civile”. Il difensore di Sabatini, avvocato Gino Bottiglioni, che ha sempre contestato l’ipotesi d’accusa, fa sapere che ricorrerà in appello.

Circa Redazione

Riprova

Caporalato: dieci ore lavoro a 100 euro al mese, 24 indagati

Sei caporali reclutavano personale in nero, e lo obbligavano a montare sistemi di irrigazione in …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com