Maltempo, Sardegna sotto l’acqua. Allerta rossa in tutta l’isola

La Sardegna è sotto un acquazzone persistente da tutta la notte, soprattutto nel Campidano e nel Nuorese, ma non si sono registrati incidenti. Situazione critica a Torpè (Nu) dove già da ieri sono state fatte evacuare precauzionalmente cinque abitazioni di altrettante famiglie nella parte bassa del paese. Nel corso della notte è stata riaperta la Ss 195 ‘Sulcitana’ tra il km 12 e il km 18, chiusa ieri pomeriggio per presenza di fango sulla sede stradale. Interventi dei vigili del fuoco nella norma, considerata l’emergenza dell’allerta ‘rossa’ in tutta l’isola. Restano comunque chiuse per l’intera giornata di oggi tutte le scuole di ogni ordine e grado, a Cagliari e Nuoro, e in alcuni casi anche fino a domani come a Sassari, Olbia, Oristano, e in alcuni centri del Campidano e del sassarese. Sulla base delle informazioni acquisite dalla rete fiduciaria in telemisura nell’ultima ora,  si legge nel bollettino della Protezione Civile delle 7 di stamani,  si segnala che persistono precipitazioni nell’area costiera della Gallura con cumulato massimo di 8 mm registrato dal pluviometro di Golfo Aranci e cumulati di 3,6 mm registrati dai pluviometri di Monte Petrosu e La Maddalena. Sono in atto precipitazioni di minore intensità anche nella zona di Siniscola e nell’area di Cagliari. Le misure di livello nei corsi d’acqua monitorati non hanno subito variazioni degne di interesse. Per quanto riguarda l’aggiornamento dai presidi territoriali la Protezione civile spiega che “i livelli dei corsi d’acqua monitorati non hanno subito variazioni degne di interesse. I gestori degli invasi non hanno finora segnalato manovre di rilascio. Tuttavia gli stessi non hanno escluso eventuali manovre nelle prossime ore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com