Maltempo, frana nel bellunese: comuni isolati. Zaia: Siamo in ginocchio

E’ ancora allerta maltempo per tutta l’Italia. Le condizioni più allarmanti si registrano in Veneto colpito da una forte pioggia.

Una frana di terra e fango ha completamente ostruito nelle ultime ore la strada regionale 203 che collega Cencenighe con Agordo, nel bellunese. Diversi comuni, a nord dello smottamento, risultano isolati. Una situazione drammatica. “Siamo in ginocchio, abbiamo già previsto la chiusura di tutte le. Ho chiesto già domenica scorsa l’intervento della protezione civile nazionale quando ancora c’era una situazione di calma totale. Ho chiesto agli istituti di credito dei finanziamenti speciali e di sospendere le rate dei mutui. Ho chiesto al Governo di procrastinare tutto il procrastinabile”, dice allarmato Luca Zaia, presidente della Regione Veneto. “Se non interveniamo velocemente con finanziamenti rapidi le nostre valli si spopoleranno perché non hanno più servizi”.

Ma problemi si registrano anche al Sud. A Ischia un grosso muro perimetrale di un albergo di via Principessa Margherita, nella zona di Casamicciola, è franato a causa delle forti piogge. Pietre e terreno sono giunti fino alla centrale piazza Marina, che si trova a poca distanza e che è stata invasa da massi e detriti. E sempre sull’isola Verde i vigili del fuoco salvano un automobilista bloccato nella sua auto sommersa dall’acqua. In Sicilia situazione molto critica in provincia di Agrigento ed in altre aree isolane per lo straripamento di diversi torrenti. E al nord preoccupa il fiume Po: in ventiquattro ore il livello idrometrico è salito di 2 metri e mezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com