Maltempo: 18 feriti a Pescara per la grandine, in Grecia sei morti per un tornado

Il maltempo non dà pace all’Italia. Dopo il violento nubifragio che si è abbattuto in Toscana, una grandinata ha colpito le Marche che, insieme con l’Abruzzo,ha dovuto fare i conti con una violenta tromba d’aria. Ma il maltempo miete vittime anche all’estero. In Grecia sei persone hanno perso la vita i seguito al passaggio di un tornado.

Il tornado si è abbattuto sulla Grecia nella notte ed è durato venti minuti circa scatenando il panico dei turisti e dei residenti. Il bilancio parla purtroppo di sei morti e almeno trenta feriti.

 A Pescara una violenta grandinata ha causato ben diciotto feriti che sono stati costretti a recarsi al Pronto Soccorso dopo essere stati colpiti da chicchi di ghiaccio grandi come arance.

La perturbazione ha aggiunto l’Emilia Romagna dove i forti venti hanno abbattuto diversi alberi, creando diversi disagi ai residenti e ai turisti. A Milano Marittima (Cervia) una violenta tromba d’aria ha costretto le persone a trovare un riparto per sfuggire alle raffiche di vento, che hanno raggiunto i settanta chilometri orari.

La violenta grandinata che si è abbattuta sulle Marche ha portato alla morte di un uomo che è stato colpito da un fulmine. Inutile l’intervento dei soccorritori.

 Il maltempo non sembra intenzionato a lasciare l’Italia. L’ondata temporalesca ha colpito il Centro-Nord ma nelle prossime ore potrebbe fare capolino anche al Sud specialmente sul versante adriatico. Questo ciclone potrebbe portare l’abbassamento delle temperature di circa 8-10 gradi anche se il termometro – specialmente al Meridione – dovrebbero rimanere nella norma della stagione.

  Emergenza gialla in Liguria con precipitazioni che possono colpire la zona fino alle 8 di mercoledì 10 luglio 2019. Attenzione anche in Campania con il maltempo che dovrebbe durare fino alle 18 di domani e la Protezione Civile raccomanda la massima attenzione per possibili temporali che rischiano di causare diversi disagi ai cittadini e non solo. Le temperature più fresche dovrebbero durare per qualche giorno ma dal weekend è previsto il ritorno dell’afa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com