Maldive. Paese sotto choc: deputato ucciso a coltellate

 

Le Maldive soprannominato il ‘paradiso delle vacanze’, è sotto choc per l’assassinio di un deputato. A cadere sotto le lame di un coltello è stato l’islamico moderato Afrasheem Ali del filo governativo Partito progressista delle Maldive. E’ la prima volta che un deputato viene ucciso in questo Paese. Afrasheem è stato assassinato dopo aver partecipato alla trasmissione televisiva “Vita islamica”. Il suo corpo, trafitto da numerose coltellate, è stato scoperto sulla porta di casa dalla moglie. Il deputato si era appena espresso in televisione contro quelli che considerava gli eccessi di alcuni estremisti, pronti a considerare infedeli gli uomini senza barba. Da New York, dove si trova per l’Assemblea Generale dell’Onu, il presidente Waheed Hassan Manik ha esortato tutti alla calma e promesso di fare il possibile per trovare i colpevoli. Parole di condanna sono giunte da tutti gli esponenti politici dell’arcipelago, compreso il deposto presidente Mohammed Nasheed contro il quale Afrasheem si era scagliato più volte. L’omicidio riaccende la tensione alle Maldive, dopo che nel mese di febbraio Nasheed si è dimesso, denunciando poi di essere stato costretto a farlo sotto la minaccia delle armi. 

 

Circa admin

Riprova

Oltre 90 milioni di visite per il video di Navalny su Putin

Il video sul ‘palazzo segreto’ di Vladimir Putin sul Mar Nero, girato e caricato su …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com