Luigi D’Auria: oltre la tecnica pizzaiola, spiritualità pura

Impasto con tempi lunghi di lievitazione, a garanzia di leggerezza e digeribilità, in nome di una alimentazione sana; cottura in forno rigorosamente a legna, farcitura con ingredienti di qualità ed oltre ai tradizionali  – fior di latte, mozzarella, ricotta, formaggi salumi, e pomodori e pomodorini di varie qualità – l’utilizzo dello yogurt, che rende la pizza più leggera ed a ridotto apporto calorico. Questa la formula vincente di Luigi D’Auria, patron della pizzeria vomerese ‘Mondo Pizza’ (via Francesco Netti, 1) e maestro degli impasti e degli abbinamenti che sposa in maniera inedita una filosofia di vita, oltre che di lavoro, votata alle esperienze degustative extrasensoriali.

‘La pizza è una pietanza completa, ricca di nutrienti. Se l’impasto è fatto a regola d’arte e gli ingredienti utilizzati per la farcitura sono di qualità, la pizza è sicuramente ben digeribile e soprattutto fa bene’,  Luigi D’Auria  è categorico e promuove a giusta ragione con enfasi e convinzione radicata, il bene gastronomico simbolo di Napoli nel Mondo   Può essere consumata sia dagli sportivi che da chi segue un regime dietetico ipocalorico: purché venga scelta quella giusta, soprattutto se a base di pomodoro, che contiene vitamine, sali minerali e antiossidanti indispensabili sia a chi pratica attività agonistica che a chi segue una dieta.

Tra le sue specialità, la pizza con rucola, prosciutto crudo e scaglie di parmigiano: qualità extra degli ingredienti, per palati sopraffini.

La rossa con fiordilatte e salame piccante; con la parmigiana di melanzane; con salsiccia e friarielli; con verdure stagionali ed tante nuove proposte, incominciando da quelle allo yogurt appetitose quanto leggere per tutelare la linea nel rispetto del gusto, frutto di una ricerca continua, condotta con passione, puntando prodotti di qualità freschi, nel rispetto della stagionalità In accompagnamento ideale, la birra: in carta tante etichette sia italiane che straniere.

Per chi ama i fritti ampia scelta della tradizione e nuove proposte da sperimentazione continua.

Figlio e nipote d’arte, Luigi D’Auria fa parte di una nota famiglia di panificatori e pizzaioli. Alle sue spalle, già 22 anni di intenso lavoro portato avanti con competenza specifica, alla luce di precise conoscenze organolettiche degli alimenti che ha unito alle sue personali scelte filosofiche.

Questo connubio lo ha portato a fare suo ed a proporre poi al suo pubblico una riuscita quanto interessante armonia tra arte pizzaiola e spirito.

D’Auria porta avanti la sua concezione secondo la quale le emozioni interagiscono con la materia e l’energia, plasmandone la struttura invisibile, con influenze non soltanto sulla qualità del prodotto, anche sui suoi benefici nutrizionali.

Di più: per Luigi le intenzioni modificano la realtà e per fare una pizza buona, l’uomo che la prepara, ovvero il pizzaiolo, ‘deve essere virtuoso perché come influisce nel risultato l’acqua, elemento essenziale per la pizza, così parimenti influiscono i pensieri positivi di colui che la crea, la sua  energia’.

Il plurinsignito patron di Mondopizza è anche artefice corsi amatoriali e di formazione per aspiranti pizzaioli sulle discipline: pizza napoletana, pizza a metro, pizza in pala, pizza in teglia, pizza acrobatica; inoltre, promuove corsi di friggitoria, rosticceria, cucina e pasticceria, sempre improntati all’insegna di rapporto ottimale spirito-mente-mani che eleva l’uomo e favorisce la sua completa realizzazione a beneficio di se stesso e delle sue creazioni, quindi anche dei destinatari finali della sua arte: gli avventori.

Teresa Lucianelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com