Lufthansa: ok da Ue a 6 miliardi per la ricapitalizzazione. L’accusa di Ryanair

Via libera della Ue ai 6 miliardi di misure tedesche per ricapitalizzare Lufthansa. Lo rende noto l’antitrust Ue che sottolinea come ci saranno delle condizioni per proteggere la concorrenza, tra cui la cessione di slot.

Lufthansa e il sindacato tedesco dell’equipaggio di cabina Ufo hanno intanto dichiarato di aver raggiunto un accordo che comporterebbe risparmi da 500 milioni di euro per la compagnia aerea, colpita dalla crisi coronavirus.

L’accordo – che deve ancora essere approvato dai membri dell’Ufo – include congelamenti salariali, riduzione delle ore di volo, pacchetti di prepensionamento e congedi non retribuiti per gli assistenti di volo della Lufthansa.
“Vogliamo evitare licenziamenti forzati”, ha dichiarato Michael Niggemann, capo delle risorse umane di Lufthansa, aggiungendo che l’accordo “ha inviato un segnale importante” alla vigilia del voto degli azionisti su un piano di salvataggio da nove miliardi di euro per la compagnia aerea.

“Il pacchetto di stabilizzazione è la strada migliore per tutti, per i clienti, per i dipendenti e per voi azionisti” ha detto il ceo di Lufthansa, Carsten Spohr, parlando all’assemblea straordinaria degli azionisti che dovrà decidere del piano di salvataggio concordato col governo. “Siamo qui oggi per chiedere il vostro voto di sostegno al pacchetto per salvare Lufthansa”, ha detto sottolineando di voler assolutamente evitare un’insolvenza. “È certamente un momento storico per la nostra impresa”, ha detto anche Spohr.

Ryanair accusa Lufthansa di fare cartello in Italia e ha fatto ricorso alla Commissione Europea affinché apra un’inchiesta sulla vicenda. In una video call con i giornalisti il direttore legale di Ryanair, Juliusz Komorek, secondo quanto riferisce Bloomberg, ha detto che Lufthansa con le sue controllate Austrian Airlines e Air Dolomiti, insieme ad altre tre compagnie, “potrebbe aver avviato delle trattative per fissare livelli minimi di prezzo” sui servizi in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com