Londra sotto choc: elicottero cade in centro, due morti e 13 feriti

Panico a Londra dove un elicottero è caduto vicino alla stazione ferroviaria nel centro della capitale inglese.  Secondo  quanto trapelato dalle prime ricostruzioni, a bordo dell’elicottero c’era solo il pilota. Il velivolo si sarebbe scontrato con una gru su un grattacielo e sarebbe precipitato nel centralissimo quartiere di Vauxhall, a sud del Tamigi e di Victoria che ora è avvolta dalle fiamme.  Al momento sono state chiuse tutte le fermate metro della zona. Lo schianto è avvenuto non lontano dalla stazione della metropolitana e della ferrovia poco fa, nell’orda di punta, e avrebbe coinvolto due auto.

 

Secondo quanto ha reso noto la polizia, le vittime sarebbero due: il pilota ed un’altra persona. Undici invece sarebbero i feriti. “Abbiamo ricevuto una telefonata questa mattina verso le 8.00″, ha spiegato da parte sua un portavoce della polizia. Inoltre, numerose chiamate di emergenza sono arrivate ai vigili del fuoco, che hanno inviato sul logo del disastro almeno 22 mezzi e oltre 80 pompieri.

I testimoni raccontano che i primi soccorsi sono arrivati “entro 5-10 minuti” dall’incidente. Un vero e proprio campo di battaglia il luogo dell’incidente come mostrato dalle immagini della tv britannica. La polizia, intanto, ha bloccato le fermate della metropolitana e tutta la zona attorno all’incidente è stata evacuata per il timore che il carburante uscito dall’elicottero dopo lo schianto possa creare ulteriori incendi. Anche le strade sono state bloccate, gli uffici e i negozi sono stati fatti chiudere.

 

Al momento, hanno fatto sapere i vigili del fuoco, tutti gli incendi sono stati spenti. L’incidente, avvenuto nell’ora di punta vicino alla stazione ferroviaria di Vauxhall e alla fermata della metropolitana di Waterloo, ha provocato quindi forti disagi non sono agli abitanti della zona, ma anche a migliaia di passeggeri. La polizia ha escluso l’attentato terroristico, ma molti residenti – come ha detto a Sky News un testimone – “hanno pensato che si trattasse di un attacco terroristico”. Anche perché il luogo in cui si è schiantato l’elicottero si trova e vicino alla sede dei servizi segreti esteri britannici (MI6) e vicino alla nuova ambasciata americana, attualmente in costruzione. Il velivolo, secondo Sky News, sarebbe un AgustaWestland AW109 con otto posti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com