Londra 2012, un doodle in onore della scherma

Google celebra il quarto giorno dei Giochi di Londra, dedicato alla scherma, con un doodle che raffigura due atleti durante una sfida. I tornei si svolgono dal 28 luglio al 5 agosto e sono 10 in totale: spada, fioretto e sciabola individuale sia maschile che femminile, fioretto e sciabola maschile di squadra e infine, spada e fioretto femminile di squadra. Sabato 27 luglio, si è disputato il fioretto femminile individuale, in cui le italiane hanno stravinto. Ed infatti Elisa di Francisca ha battuto in finale Arianna Errigo, mentre Valentina Vezzali (campionessa olimpia uscente e portabandiera della delegazione italiana) ha vinto la finale per il terzo posto contro la sudcoreana Nam. Sia Di Francisca che Vezzali hanno studiato scherma in una delle più prestigiose scuole in Italia, quella di Ezio Triccoli a Jesi. Domenica 29, invece, si è contesa la sciabola maschile individuale, in cui, l’ungherese Aron Szilagyi ha vinto contro l’italiano Diego Occhiuzzi, mentre il russo Nikolay Kovalev si è aggiudicato il bronzo. Oggi, si svolgeranno le competizioni di spada femminile individuale, dove alle 13:50, l’italiana Mara Navarria, gareggerà contro la statunitense Maya Lawrence. Gli atleti partecipanti alle competizioni sono 212, 105 uomini e 207 donne. La scherma è presente ai Giochi Olimpici fin dalla prima Olimpiade moderna, ovvero quella del 1896, in cui si giocarono il fioretto e la sciabola maschili, mentre la spada maschile venne inserita successivamente a Parigi. Il fioretto femminile invece, venne introdotto nel 1924, la spada nel 1996 e la sciabola nel 2004.

Giovanna Laudato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com