Londra 2012: servizi segreti studiano comportamenti sospetti

Una cellula di terroristi ‘in sonno’ potrebbe trovarsi già in territorio britannico pronta a colpire nei giorni delle Olimpiadi di Londra 2012. E’ quanto riportato dal Daily Mirror, secondo il quale gli addetti alla sicurezza hanno identificato lo staff olimpico come la peggiore minaccia e avvertito il personale di prestare la massima attenzione a comportamenti sospetti di colleghi. “La preoccupazione è che terroristi siano riusciti a farsi assumere e non aspettino altro che l’opportunità di attaccare”, scrive il giornale. La scorsa settimana il capo dell’MI5, il controspionaggio britannico, Jonathan Evans aveva messo in guardia contro gli eventi sportivi fuori Londra come quelli considerati a maggior rischio attentati. Secondo quanto scrive invece oggi l’Independent, l’MI5 sta organizzando la sua più vasta operazione dai tempi della seconda guerra mondiale mobilitando 3.800 agenti per la sicurezza dei giochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com