L’onda lunga dello spread costerà caro alle famiglie italiane

L’onda lunga dello spread costerà caro alle famiglie italiane. Gli esperti concordano che l’aumento dei parametri economici sbalzati  sopra i 320 punti base avrà degli effetti sul sistema Paese.

E a questo punto una ripercussione sulle bollette di luce e gas è quasi scontata, con un possibile aggravio di quasi mezzo miliardo di euro l’anno in totale.

A dirlo è l’Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente che ha avviato la procedura per rivedere i parametri che risentono del “rischio Paese” e dunque anche del crescente differenziale tra il rendimento dei BTp e dei Bund tedeschi decennali.

Insomma, l’umento dello spread avrà una ripercurssione diretta sulle bollette con un rincar di luce e gas di circa 2 euro.

Nello specifico, l’aumento atteso è di 80 centesimi al Megawattora per l’elettricità e 5 cents ogni 100 metri cubi per il il gas.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com