L’estate romana si conclude all’insegna della sostenibilità e dell’arte

L’Estate Romana, il cartellone degli eventi romani per i mesi più caldi dell’anno, si conclude in bellezza, all’insegna della sostenibilità e della cultura, per piccoli e grandi. Le attività culturali e sportive sono dedicate alla promozione dei concetti di salvaguardia dell’ambiente e sostenibilità del pianeta. Si svolgeranno sino a domenica gli ultimi eventi della seconda edizione de ‘Le voci del bosco’ Urban Art, Music & Creativity Lab per promuovere la cultura della sostenibilità, mentre sabato e domenica sarà il turno della ‘Re boat race’, la regata con le imbarcazioni realizzate con materiale di recupero, giunta al suo sesto anno. Presso il Parco degli Scipioni ultimi laboratori e spettacoli anche per La città in tasca. L’evento prevede un ventaglio di proposte condivisibili da diverse fasce d’età e un allestimento che vede protagonista un bosco realizzato con bottiglie di plastica che avrà il momento dell’accoglienza e quello dell’incanto: il primo rappresentato dalle attività che si svolgeranno durante il pomeriggio; il secondo dai giochi d’illuminazione che accompagneranno per tutta la notte i visitatori, rendendo tutta l’atmosfera davvero incantata. Il pubblico accolto in quest’ambientazione fantastica e interattiva, interamente realizzata con materiali di recupero, si troverà coinvolto in iniziative teatrali, musicali, ludiche e spettacolari, che si articoleranno dal pomeriggio fino a protrarsi, in forma diversa, al dopo cena e ancora, in veste di suggestivo allestimento urbano, per tutta la notte. E’ innanzitutto un allestimento urbano, spiega l’ideatore Mario di Vita, composto da 50 alberi fatti con bottiglie di plastica, che vengono illuminati quando si fa sera, per tutta la notte. In una simile atmosfera non mancano ovviamente momenti misteriosi, appuntamenti magici, e incontri per parlare di eco-sostenibilità e di riciclo, con laboratori nel pomeriggio e attività musicali e culturali durante la sera. Saranno loro a far vivere il bosco, e il bosco farà vivere la loro arte. Tra i laboratori “Arricchiamo il bosco”, per riutilizzare i materiali di recupero e rendere più vivo il bosco, “Mini Re Boat”, per costruire delle mini barche giocattolo a impatto zero, “La bottega degli artisti” per creare un’opera d’arte con i materiali di scarto, “Il labirinto di cartone” nel quale giocare. Saranno inoltre presenti tante live performance, con musica, danza e teatro. Oggi, alle ore 20:45, musica e danza nel bosco con la fisarmonica di Daniele Mutino e le coreografie di Gisella Secreti. Domani, invece, stessa ora, il concerto per pianoforte a quattro mani del duo pianistico “Mephisto”, con Stefano Caponi e Stefania Maroni. Si conclude domenica sera con lo spettacolo teatrale “Roma -Napoli, andata e ritorno”, con Edoardo Siravo e Gino Auriuso, accompagnati dalla musica dal vivo di Manuel Fiorentini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com