L’Emilia trema ancora, 29 scosse in nottata. Governo stanzia 2,5 miliardi per danni

Neanche stanotte il terremoto ha dato tregua all’Emilia. Nuove scosse, 29 per la precisione, hannp suscitato nuovamente il panico tra gli sfollati. Nel frattempo il Governo corre ai ripari: nel Cdm di ieri,  sono state varate alcune misure per le zone colpite dal sisma come i tagli alla spending review, l’ aumento di 2 cent delle accise sui carburanti,che dovrebbe far entrare nelle casse dello Stato 500 milioni di euro,  il rinvio dei versamenti fiscali e dei mutui.  Sono stati inoltre stanziati 2,5 miliardi per i danni del sisma.

Trovato disperso, 17 le vittime. Intanto ieri è stato ritrovato il corpo dell’ultimo disperso , Matteo Serra, 37 anni. Le altre tre vittime sono Paolo Siclari, 39 anni, Giordano Visconti, di cui non è stata precisata ancora l’età, e Biagio Santucci, 25 anni. I loro corpi sono già stati recuperati. Le persone che hanno perso la vita a causa del sisma sono ora ufficialmente diciassette. All’Ospedale di Baggiovara di Modena rimangono ricoverati in Rianimazione, oltre alla donna estratta viva dalle macerie a Cavezzo, un operaio di 44 anni rimasto gravemente ferito in un capannone e una donna di Cavezzo travolta da macerie nel crollo di un’abitazione.

Intanto la Procura di Modena ha aperto un’inchiesta. Il procuratore capo Vito Zincani, sta infatto conducendo le indagini sui a sui capannoni caduti per il sisma, definendo “suicida la politica industriale a livello nazionale sulla costruzione di questi fabbricati”. Le ricerche punta a verificare se sono state rispettate le norme antisismiche previste dalla direttiva regionale del 2003, ma anche se ci siano state negligenze o mancanze nella costruzione e nella progettazione e nel collaudo degli edifici stessi. Il Consiglio dei ministri ha nominato il presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani, commissario per la ricostruzione. A copertura degli interventi previsti, oltre all’aumento di due centesimi sull’accisa della benzina, saranno utilizzati i fondi resi disponibile dalla spending review. Ci sarà poi la concessione di contributi a fondo perduto per la ricostruzione e riparazione delle abitazioni danneggiate dal sisma, individuazione di misure per la ripresa dell’attività economica, delocalizzazione facilitata delle imprese produttive.

Scossa nel Golfo di Policastro. Ma l’Emilia non è l’unica zona colpita dal sisma. Questa notte scossa di terremoto di magnitudo 3 è stata registrata alle 5:16 al largo delle coste campane e lucane, nel golfo di Policastro. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 8,7 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni salernitani di Ispani, San Giovanni a Piro e Sapri, e di quello potentino di Maratea.

Circa redazione

Riprova

Giustizia e Nordio: ‘Sulle riforme ascolterò magistratura e avvocatura’

“Ogni futura riforma, prima di essere affidata alle valutazioni del Parlamento sovrano, si comporrà attraverso …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com