Legge elettorale, riforma a settembre in Aula alla Camera

La riforma della legge elettorale tornerà all’esame dell’Aula della Camera a settembre. Lo ha deciso la riunione della Conferenza dei capigruppo, che, in base all’andamento dell’iter in commissione, deciderà alla vigilia della pausa estiva se il provvedimento sarà all’ordine del giorno nella prima settimana dei lavori.

Renzi e il Pd, dopo la sonora sconfitta alle ultime elezioni amministrative, sono passati dal voto anticipato a quello posticipato quanto più possibile, visto che hanno deciso di esaminare la riforma della legge elettorale, addirittura, nel mese di settembre, quando ormai avranno intascato, tra l’altro, la pensione privilegiata’,  affermano i deputati e i senatori del MoVimento 5 stelle nelle commissioni Affari costituzionali. Sono vergognosi. Anziché prendere atto della sconfitta e liberare il Paese da questo Governo ormai delegittimato, il Pd e Renzi,  insistono i pentastellati,   prendono tempo. Vogliono arrivare a fine legislatura. Temono il voto popolare e così tengono ancora in ostaggio i cittadini, vessati dalle tasse, dalla disoccupazione, dalla precarietà, dalle tensioni sociali e dagli scandalosi provvedimenti a favore di banche e assicurazioni da parte di questo Governo. Il MoVimento 5 Stelle ha pronta la propria proposta di legge elettorale, ovvero l’estensione del legalicum anche per l’elezione del Senato. In due giorni di lavoro la si approva e si torna al voto. Partiti, ci siete?’, concludono i parlamentari.

‘La commissione lavori immediatamente sulla legge elettorale per farla approdare entro tempi brevi in aula e approvarla. Lavoriamo anche ad agosto ma il sistema è pronto: si torni al Rosatellum visto che il sistema tedesco è stato bloccato dall’aula e non si utilizzino scuse per dilazionare i tempi. La Lega è però disponibile a votare qualsiasi legge elettorale purché si restituisca ai cittadini la possibilità di scegliere i propri rappresentanti di governo’,  affermano il vice segretario della Lega Giancarlo Giorgetti e il capogruppo alla Camera Massimiliano Fedriga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com