Lecco, donna vittima di uno stupro di gruppo: arrestato un 40enne

Donna stuprata in provincia di Lecco. La denuncia da parte della vittima ha portato al fermo del marito, accusato anche di vessazione psicologiche nei confronti della figlia. Il magistrato ha convalidato il fermo e nelle prossime ore sarà interrogato dal pm per capire meglio questi abusi che duravano ormai da 12 anni. Proprio le violenze dovrebbero essere alla base della richiesta di separazione da parte della donna. Accertamenti in corso e nelle prossime ore saranno interrogati i parenti e i vicini per accertare meglio la vicenda.

Lo stupro come ripicca della separazione. E’ questo quanto ipotizzato dagli inquirenti che hanno fermato l’uomo subito dopo la denuncia presentata dalla donna. Secondo una prima ricostruzione, il 40enne non avrebbe accettato la decisione da parte della vittima di interrompere il loro rapporto e così ha organizzato la trappola nei confronti dell’ormai ex compagna. Una violenza di gruppo che ha portato la vittima a denunciare quanto subito in questi ultimi 12 anni. E il fermo è stato immediato con gli inquirenti che vogliono approfondire la vicenda. Fonte foto:

 Le indagini sono in corso anche per approfondire la posizione degli amici del fermato. Nelle prossime ore ci saranno ulteriori interrogatori che avranno come compito principale chiarire meglio la vicenda. La vittima ha parlato di violenze e abusi che andavano avanti ormai da 12 anni con vessazioni psicologiche anche nei confronti dei figli. Il fermo mette fine all’incubo della donna che, comunque, nelle prossime settimane dovrà mettere alle spalle questo periodo e cercare di ricominciare anche per i figli. Una vicenda che ha sconvolto l’intera provincia di Lecco visto che il fermato è un professionista molto conosciuto in zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com