Lecce, violenza sessuale su minori: 70enne condannato a 10 anni

Un pensionato di 70 anni, residente in un comune della provincia di Lecce, è stato condannato a 10 anni di reclusione, con l’accusa di violenza sessuale su minori di 14 anni. Cinque gli episodi contestati dalla procura salentina, dopo la denuncia presentata dai genitori di un ragazzino.Il verdetto scaturisce dal processo con rito abbreviato, concluso davanti al gup del tribunale di Lecce Alessandra Sermarini ed è in linea con la richiesta di condanna avanzata ieri dalla pm Simona Rizzo.L’imputato, difeso dall’avvocato Carlo Portaccio del foro di Lecce, è ricoverato in ospedale in stato di custodia cautelare. L’ordinanza risale a febbraio 2020.

Il nome dell’imputato figura nell’inchiesta sulla sparizione di Mauro Romano, 6 anni, avvenuta il 21 giugno 1977, da Racale (Lecce). Da quel giorno non ci sono state più notizie.”All’epoca venne condannato con l’accusa di estorsione in relazione alla richiesta di 30 milioni di euro ai genitori di Mauro Romano”, spiega a LaPresse il penalista Portaccio. “Secondo l’accusa, chiamò al telefono per dare informazioni su dove si trovasse il bambino”. Ma Mauro Romano non è mai stato trovato. La procura di Lecce, di recente, ha aperto un fascicolo d’inchiesta per omicidio volontario e occultamento di cadavere, senza notificare avvisi di garanzia.

Circa redazione

Riprova

Frode su fondi europei, 16 indagati e sigilli a 2mln di beni

Una presunta Frode nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale – PSR Sardegna 2014/2020 per oltre …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com