Lecce: confiscati beni per 4 mln a pregiudicato

La Dia di Lecce ha confiscato beni mobili e immobili, per un valore di circa quattro milioni di euro, riconducibili a Giovanni Tredici, di 44 anni di Copertino (Lecce), già  condannato per associazione a delinquere, estorsione, rapina, porto e detenzione di armi, e indagato per associazione mafiosa. Il provvedimento di confisca è stato emesso su proposta del direttore della Dia, De Felice, sulla base di indagini patrimoniali dalle quali sono emerse incongruenze tra le fonti di reddito dichiarate e le effettive disponibilità patrimoniali dell’uomo. I beni sequestrati comprendono otto appartamenti e quaranta appezzamenti di terreno coltivati, estesi complessivamente per 42 ettari tra Copertino e Lequile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com