Lazio di rimonta, in tre minuti “batte” il Cagliari

Come è strano, quanto bello, il gioco del calcio. Stavamo già pensando a cosa scrivere. Eravamo sul punto di mettere nero su bianco. La Lazio sciupa una ghiotta occasione per fare un bel passo in avanti in classifica. Nel secondo anticipo del sabato il Cagliari sbanca l’Olimpico di Roma e guadagna tre importantissimi punti. Il gol degli isolani è arrivato nella ripresa, esattamente al 61’ ad opera di Sau. Mancava meno un mezz’ora alla fine del match, il cagliari teneva bene con il campo ma l’imponderabilità è sempre dietro l’angolo. Il tecnico dei capitolini le prova tutte, cambio modulo. Via al 4-4-2 e doppia sostituzione con l’ingresso in campo di Floccari al posto di Ledesma e di Ciani che rileva Dias. Il Cagliari risponde con Nenè che entra nella mischia al posto di Sau. Mossa tecnica che premia Pektovic che pareggia al 79’ con Konkò. All’82’ la svolta. Rigore ed espulsione di Agazzi.  Il portiere del Cagliari butta giù Klose. Protesta degli ospiti e Cossu guadagna, anche lui anzitempo, gli spogliatoi. Candreva non sbaglia. La Lazio raddrizza la gara. Il Cagliari tenta il tutto per tutto. All’85’  entra Avramov ed esce Ibarbo ma alla fine i tre punti vanno alla Lazio che continua la rincorsa ai piani alti della classifica.

Michele Pisani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com