L’Atletico sfiora la Liga ma si deciderà tutto domenica

Sarà la supersfida della prossima settimana del Camp Nou a stabilire il vincitore della Liga più avvincente e più pazza della storia. Col Real Madrid fuori dai giochi dopo i pareggi con Valencia e Valladolid e sconfitto oggi a Vigo, se la giocheranno Barcellona, costretto a vincere, e Atletico Madrid che avrà due risultati su tre. Ma se dovesse vincere il Barcellona, Simeone e l’Atletico dovranno “maledire” il guantone di Willy Caballero che al 94’ ha tolto dall’incrocio la parabola di Adrian che poteva dare la Liga all’Atletico perché il Barcellona ha pareggiato in casa dell’Elche. Privo di Xavi, Neymar, Pujol e imbrigliato dalla voglia matta dell’Elche di fare punti per salvarsi, il Barcellona ha pareggiato 0 a 0 ed è andata vicina anche alla sconfitta. L’Atletico, privo di Diego Costa, si è fatto prendere dalla frenesia di vincere ed è stata infilata in contropiede dal Malaga dopo che Courtois aveva salvato in un paio di occasioni. Onore al Malaga che non ha regalato nulla e si è difeso con le unghia e con i denti nonostante l’inferiorità numerica e la certezza della salvezza arrivata negli ultimi minuti. Proprio mentre l’Atletico, che intanto aveva pareggiato con Alderweireld, cingeva d’assedio l’area biancazzura perché col pari dei blaugrana “bastava” vincere per portare a casa il titolo ma in qualche modo il Malaga ha resistito e l’Atletico deve ancora rinviare l’appuntamento con la storia. Una storia che poteva essere scritta da Adrian al 95’ e che invece potrà essere scritta e si scriverà, in un modo o nell’altro, al Camp Nou.

Sebastiano Borzellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com