L’Assessorato regionale dei Beni culturali presente al “Salone internazionale del Libro” di Torino dal 19 al 23 maggio

In programma la realizzazione di un’area espositiva e uno spazio per le presentazioni, che verranno gestite in collaborazione con due organizzazioni di editori siciliani, l’ASE, Associazione Siciliana Editori e l’Adesi, Associazione Editori Siciliani Indipendenti. Nel corso dei cinque giorni del Salone, nell’apposita area dedicata saranno organizzati 24 appuntamenti, fra dibattiti e presentazioni di libri, con la presenza di diversi autori e ospiti di rilevanza nazionale. Tre gli elementi portanti del padiglione Sicilia, che si aggiungono alle fotografie di alcuni siti dell’Isola, a figure della tradizione siciliana e ad immagini di diversi scrittori: un pannello raffigurante Giovanni Verga , di cui quest’anno ricorre il centenario, uno dedicato ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino nel trentennale delle stragi mafiose del ’92, e un pannello dedicato a Letizia Battaglia: miti contemporanei, uomini e donne che hanno saputo guardare oltre.

“Quest’anno – sottolinea l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà – la nostra partecipazione al Salone Internazionale del Libro ha un doppio significato: realizziamo una più stretta collaborazione con gli editori siciliani che proporranno a Torino un nutrito calendario di presentazioni. E inoltre, la nostra presenza vuole essere nel nome di quegli uomini e di quelle donne che hanno dato un grande contributo alla nostra Terra: Verga, al quale quest’anno stiamo dedicando un ricco calendario di appuntamenti in tutta la Sicilia; Letizia Battaglia, che con i suoi scatti ha saputo raccontare non soltanto la sofferenza di una città piegata dalla violenza mafiosa, ma anche volti di donne e di bambini, facendo parlare la loro essenza più profonda; i giudici Falcone e Borsellino, assassinati dalla mafia, da quel mostro orrendo contro il quale la Sicilia non può abbassare la guardia”.

La presenza della Regione Siciliana al Salone è promossa dal Dipartimento dei Beni Culturali, diretto da Franco Fazio con il coordinamento operativo di Maddalena De Luca, responsabile della Valorizzazione e promozione del patrimonio culturale e la Direzione di Carlo Pastena, direttore della Biblioteca centrale della Regione Siciliana. Il progetto grafico è stato curato in house da Guido Mapelli e Giuseppe Cucco.

L’allestimento dello stand è essenziale ma d’impatto. Immagini dei beni culturali maggiormente rappresentativi della Sicilia si alternano ai grandi manifesti con i giudici Falcone e Borsellino, con lo scrittore Giovanni Verga, e con Letizia Battaglia. In particolare, con le “Edizioni della Battaglia” dedicate all’arte, alla letteratura, al cinema, alla videoart, sin dal 1992 Letizia Battaglia ha promosso il talento di tanti autori, spesso alle loro prime esperienze letterarie. Le copertine dei suoi libri, presenti alla Biblioteca Centrale della Regione e disponibili per la consultazione e il prestito, sono state curiosamente realizzate dallo stesso Guido Mapelli che ha firmato la grafica dello stand Sicilia e del calendario di incontri, con una locandina ispirata alla tradizione siciliana.

Circa Redazione

Riprova

Sylvester Stallone

Nome completo: Michael Sylvester Gardenzio Data di nascita: 06/07/1946 Luogo di nascita: New York City …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com