Fiamme nella zona di Pettino (L'Aquila) dove molte persone sono scese in strada, avvertendo l'odore acre del fumo. C'è timore che le fiamme possano arrivare alla zona di Madonna Fore e San Giuliano, molto frequentata dagli aquilani, già colpita dal rogo devastante del 2007, 4 agosto 2020. ANSA/EMANUELE VALERI

L’Aquila, la pioggia aiuta a spegnere i roghi. In corso la bonifica

Dopo sei gioni consecuti di incendi, di origine dolosa, ieri sera a L’Aquila è arrivata la pioggia. Questa mattina la situazione dei roghi è sotto controllo: il temporale misto a grandine ha aiutato a domare le fiamme e per questo oggi non è stato richiesto l’intervento dei Canadair. A renderlo noto è il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

Al momento sono in azione 100 Vigili del fuoco e 50 alpini del 9/o reggimento dell’Aquila per le operazioni di spegnimento e bonifica a terra, nel sottobosco, oltre a 58 unità di protezione civile. Operativi anche funzionari e tecnici del Comune per fornire tutto il supporto necessario mentre un elicottero effettua lanci puntuali d’acqua sugli ultimi fumaioli.

Circa Redazione

Riprova

Caso Eitan, rientrato in Italia il bambino

E’ tornato in Italia nella serata di ieri, Eitan Biran, il bambino di 6 anni, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com