Fiamme nella zona di Pettino (L'Aquila) dove molte persone sono scese in strada, avvertendo l'odore acre del fumo. C'è timore che le fiamme possano arrivare alla zona di Madonna Fore e San Giuliano, molto frequentata dagli aquilani, già colpita dal rogo devastante del 2007, 4 agosto 2020. ANSA/EMANUELE VALERI

L’Aquila, la pioggia aiuta a spegnere i roghi. In corso la bonifica

Dopo sei gioni consecuti di incendi, di origine dolosa, ieri sera a L’Aquila è arrivata la pioggia. Questa mattina la situazione dei roghi è sotto controllo: il temporale misto a grandine ha aiutato a domare le fiamme e per questo oggi non è stato richiesto l’intervento dei Canadair. A renderlo noto è il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

Al momento sono in azione 100 Vigili del fuoco e 50 alpini del 9/o reggimento dell’Aquila per le operazioni di spegnimento e bonifica a terra, nel sottobosco, oltre a 58 unità di protezione civile. Operativi anche funzionari e tecnici del Comune per fornire tutto il supporto necessario mentre un elicottero effettua lanci puntuali d’acqua sugli ultimi fumaioli.

Circa Redazione

Riprova

‘Ndrangheta: sequestrato 1 mln a figlio boss cosca Villa San Giovanni

Sarebbe la ‘lunga mano’ che agirebbe per conto del padre, condannato nel 2020 in Appello …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com