Lancia il figlio dal balcone, tragedia nel napoletano. Restano gravi, ma stabili le condizioni

Ottaviano (NAPOLI). Una donna, 39enne, in tarda serata, ha lanciato il figlio di un anno dal balcone del primo piano di un palazzo, in via Cazzulli, dove risiedeva. Il piccolo, è stato soccorso e trasportato nell’immediato nell’ospedale pediatrico del “Santobono”. Oltre ad una serie di fratture e il trauma cranico, le condizioni sono stabili, non sembrerebbe in pericolo di vita. Rimane ricoverato in prognosi riservata.

Il preannuncio del folle gesto sembrerebbero dei gravi disturbi psichici, di cui la donna soffrirebbe da tempo. In un primo momento la donna ha dichiarato si trattasse di un incidente accidentale. Alla fine però ha ammesso la colpa, confessando di essere stata lei a commettere il fatto. Attualmente, la donna è piantonata e allo stato di fermo, nel reparto psichiatrico di una struttura sanitaria.

Emilia Napolitano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com