Lamezia Terme, maestro arrestato con l’accusa di violenza sessuale

Un insegnante di 64 anni è stato arrestato dai carabinieri di Lamezia Terme con l’accusa di violenza sessuale. Secondo quanto scoperto dagli inquirenti della provincia di Catanzaro, il maestro di scuola elementare sarebbe stato protagonista di abusi nei confronti di una bambina di 5 anni. Le indagini sono partite dopo la denuncia da parte della madre che aveva ascoltato delle confidenze della figlia. L’uomo è stato arrestato e nelle prossime ore sarà ascoltato dal magistrato che dovrà confermare la notifica di fermo emessa dalla Procura.

Una brutta vicenda che sembra aver trovato la sua fine anche se per le sue piccole vittime non sarà semplice dimenticare quanto successo in questi ultimi mesi.

 Secondo quanto riferito dalla madre agli inquirenti, il docente in più di un’occasione prendeva in braccio o sulle gambe le sue alunne, accarezzandole morbosamente. Dandole anche dei baci sulla bocca o sul collo, toccando le parti intime con “gesti diretti a compiere atti sessuali con le minori o con strofinamenti“. Il racconto del genitore è stato confermato anche dai filmati delle telecamere nascoste installate dagli inquirenti all’interno della scuola.

La decisione di riprendere quanto succedeva è stata presa dalla Procura dopo aver ascoltato anche altre madri che avevano le figlie nello stesso istituto. Si indaga per capire se in passato lo stesso maestro si è resto protagonista di vicende uguali a questa che ha coinvolto la bambina di 5 anni. Al momento è scattato il fermo da parte della Procura. La decisione dovrà essere confermata dai magistrati dopo il consueto interrogatorio di garanzia previsto nelle prossime ore. Una vicenda che ha sconvolto l’intera cittadina visto che l’asilo era molto conosciuto nella zona.

Continua su: https://newsmondo.it/lamezia-terme-arrestato-maestro/cronaca/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com