La sanità tra tradizione, crisi e innovazione in Campania

‘La sanità tra tradizione, crisi e innovazione’, è il titolo del IV convegno dello S.M.I. Campania, in programma per sabato 17 ottobre a villa Guarracino, Torre Annunziata. L’obiettivo è quello di fare il punto sul comparto sanitario in regione, analizzando l’evoluzione della professione, la situazione del personale, le condizioni degli ospedali e delle strumentazioni, i tagli imposti dalla manovra governativa. Ad organizzare l’evento, Giuseppe Del Barone, presidente nazionale emerito del Sindacato Medici Italiani, e Mario Iovane, segretario organizzatore e tesoriere dello S.M.I. Campania. Notevole il parterre dei relatori, i cui interventi saranno preceduti dai saluti dei rappresentanti delle istituzioni. Non mancherà all’appuntamento Flora Beneduce (FI), consigliere regionale della Campania e componente della commissione che si occupa di Sanità e sicurezza sociale. Ritengo che questa sia un’occasione irrinunciabile per affrontare i problemi della Sanità in Campania e sul tutto il territorio nazionale, dice la Beneduce . Mancanza del personale, strutture e strumentazioni obsolete, tagli al comparto e vincoli ai medici di base per le prescrizioni sono solo le principali difficoltà delle Aziende sanitarie. Credo che il dialogo e il confronto tra istituzioni e medici possa aprire nuovi scenari di collaborazione, per sbloccare il turn over ed evitare che, insieme con i fondi, sia tagliato il diritto del cittadino alla salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com