La ragazza con l’orecchino di perla

E’ la regina incontrastata del 2014 ed è stata la vera protagonista delle rassegne d’arte dell’anno.  Stiamo parlando de “La ragazza con l’orecchino di perla. Il mito della Golden Age da Vermeer a Rembrandt. Capolavori dal Mauritshuis”,  la mostra più vista degli ultini 12 mesi. Dall’8 febbraio al 25 maggio, con ingressi contingentati per le dimensioni di Palazzo Fava che a Bologna ha ospitato l’eccezionale evento, la rassegna ha registrato ben 342.626 visitatori, che hanno affrontato code infinite per ammirare il capolavoro-icona del genio olandese. Al secondo e terzo posto sono invece Frida Kahlo a Roma e Klimt a Milano. Se il successo della “Ragazza” di Vermeer poteva apparire scontato si attendeva un numero di presenze assai inferiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com