La Juventus batte l’Inter 2-0. Decidono Bonucci e Morata

Due partite senza vittorie per Allegri possono bastare. E la Juventus, dopo aver rallentato il passo a Bologna e nell’andata di Champions con il Bayern, è tornata alla ‘regola’ dei tre punti. Ha piegato l’Inter, che porta molto la palla ma trova poco la via della rete, con un gol rapinoso di Bonucci,  complice un tocco di testa suicida di D’Ambrosio ed una difesa nel sonno,  ed un rigore di Morata nel finale. I nerazzurri sono stati ancora una volta troppo poco autorevoli per evitare un altro dispiacere allo ‘Stadium’ dopo lo 0-3 di qualche settimana nella prima semifinale di Coppa Italia. Troppo tardivo l’innesto di Ljajic per Medel: il 3-4-1-2 ha tenuto spesso la Juve nella sua metà campo, ma l’Inter è riuscita a liberare un giocatore al tiro solo negli ultimissimi minuti, quando ormai la Juventus aveva messo la vittoria al sicuro. Comunque gli uomini di Mancini sono riusciti a fare sudare i bianconeri fino al raddoppio di Morata, dopo avere sofferto i primi 20′.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com