La Juve non si ferma, sconfitto anche il Bologna

Il Bologna, tre vittorie consecutive, all’esame Juventus. I ragazzi di Pioli, considerati una delle rivelazioni del girone di ritorno, di fronte alla capolista. Match atteso con trepidante attesa, soprattutto tra i supporter rossoblu. Al 5’ prima vera occasione. Se la procura il Bologna, Gilardino si invola verso la porta difesa da Buffon, il pipelet esce e disinnesca la punta felsinea ma la palla termina sui piedi di Diamanti che calcia fuori. Bologna aggressivo, Juventus in difficoltà. Al 17’ la replica della Juventus è affidata a Giovinco che fa tutto bene tranne la conclusione. Un solo giro di lancetta e sono ancora i bianconeri a rendersi pericolosi con Vidal che da buona posizione calcia alto. Al 22’ ennesimo fallo di Peluso, questa volta Bergonzi non perdona ed estrae il cartellino giallo. La gara si trascina, senza grosse emozioni, sino alla scadere della prima frazione di gioco. Manco a dirlo. Al 48’, ancora Vidal ed anche questa volta lo juventino calcia alto. Pronti via e anche Perez viene ammonito. Fallo su Chiellini. Al 61’ Vucinic rompe gli equilibri e porta in vantaggio suoi. Salta Naldo e di punta batte Curci.  Al 65’ è ancora il montenegrino ma questa volta sbagli al’impatto con il pallone che esce fuori dallo specchio della porta. Il Bologna cerca di impensierire la retroguardia bianconera. Diamanti prende per mano la squadra. Al 70’ felsinei pericolosi ma la Juve tiene, seppure a fatica ma chiude la pratica al 73’.  Vucinic per Marchisio che mette la sfera sul secondo palo. All’81’ Moscardelli, subentrato a Gilardino, impegna Buffon. All’82’ Vucinic esce e fa posto a Matri. All’84 Pirlo sceglie la conclusione. Palla che esce fuori. Dopo 4′ minuti di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi. la Juve vince, domani tocca al Napoli ed al Milan fare lo stesso.

Michele Pisani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com