La Juve fa tremare Londra

Cuore Juventus. Alla mezzora del primo tempo, sembrava tutto finito, un’altra squadra avrebbe sbracato, questa Juve invece ha reagito in un modo impetuoso. Dopo il doppio vantaggio “Blues” firmato da Oscar, Vidal ha riaperto la partita e ha fatto sì che si andasse negli spogliatoi con la sensazione di potercela ancora fare per non capitolare. Nella ripresa, sono stati più propositivi gli uomini di Di Matteo, padroni del campo ma poco incisivi, e i bianconeri sono riusciti ad imbrigliarli subendo solo qualche accelerazione. Così a dieci minuti dal termine, una distrazione dei britannici ha spianato una prateria in area di rigore per Quagliarella che ha trafitto Cech e mandato in delirio la frangia di tifosi juventini presente allo Stamford Bridge. Un ottimo risultato per la Vecchia Signora sul campo dei campioni d’Europa, si è sofferto, si è penato, ma alla fine si è usciti dal campo soddisfatti. Non si poteva chiedere di più dopo il doppio vantaggio lampo che poteva tagliare le gambe, invece la Juve ci ha messo cuore e intensità ed è riuscita a rimediare senza alcuna frenesia. Bisogna dare atto agli uomini di Conte (o Carrera) di non essersi disuniti dopo che la situazione si era maledettamente complicata, in uno stadio caldissimo in svantaggio di due reti, davvero ci voleva tanto orgoglio e tanto slancio per rimettere una gara in piedi. Così è salito in cattedra l’uomo più determinante di questa squadra probabilmente, quell’Arturo Vidal che, del fortissimo centrocampo bianconero, è l’uomo che più non lesina incursioni offensive e, molto spesso, è micidiale. Così ha ridato fiducia ai suoi che, nella ripresa, dopo aver sofferto il palleggio degli inglesi, hanno colpito nel momento giusto grazie al guizzo del subentrato Quagliarella. Parte bene quest’avventura europea per la Juventus che non ha mollato mai e, alla fine, sempre con l’attaccante partenopeo ha sfiorato addirittura l’impresa corsara.

Maurizio Longhi 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com