La Juve batte l’Inter e si prende la testa della classifica

La Juventus vince 2-1 sul campo dell’Inter nel derby d’Italia della settima giornata di campionato e sale in vetta alla Serie A scavalcando i nerazzurri. La Juve sblocca il risultato al 4′ con Dybala. Pareggio dell’Inter al 18′ con il rigore di Lautaro. Nel finale, all’80’, i campioni d’Italia tornano avanti con Higuain: 2-1. Il successo consente ai bianconeri di salire a 19 punti e superare l’Inter, ferma a 18 dopo il primo k.o. stagionale.

La Juve è più forte dell’Inter, è più squadra ed è ricca di campioni. I nerazzurri sono ancora un cantiere aperto alla ricerca di un metodo e modulo di gioco ancora tutto da affinare. La mano di Conte si vede ma il lavoro da fare è ancora molto duro.

La Juve passa in vantaggio al 4′ con Dybala, che innescato da un lungo lancio entra in area e batte Handanovic con un diagonale. L’Inter accusa il colpo e rischia grosso al 9′, quando Ronaldo centra la traversa. I nerazzurri si ricompattano, rimettono la testa fuori dal bunker e pareggiano al 18′. L’arbitro Rocchi ravvisa un tocco di mano di De Ligt e fischia il calcio di rigore: Lautaro non sbaglia dal dischetto, 1-1. Le due squadre si affrontano a viso aperto e creano occasioni. Al 41′ Ronaldo fa centro, ma la rete è viziata dal fuorigioco di Dybala.

Copione simile nella ripresa. Dybala al 56′ non riesce a superare Handanovic, dall’altra parte al 69′ il tiro di Vecino -deviato da de Ligt- scheggia il palo. La svolta definitiva arriva all’80’. Pjanic costruisce per Ronaldo, palla a Bentancur e imbucata per Higuain. L’argentino fulmina Handanovic di destro, 2-1. L’Inter tenta l’ultimo assalto con Vecino: Szczesny salva vittoria e primato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com