La Fiorentina vince a Bergamo ed attende l’esito della gara tra Milan e Napoli

L’Anticipo del sabato sera pone di fronte Atalanta e Fiorentina. Due squadre in salute. Sarà un caso ma entrambe hanno giocato domenica scorsa contro una milanese. Quattro i punti raccolti. I nerazzurri hanno sbancato il Meazza battendo l’Inter di Stramaccioni, i viola sono riusciti nell’impresa di recuperare due reti al Milan ed in inferiorità numerica. Eccole di fronte in una gara piacevole. Meglio l’Atalanta nei primi minuti. Denis, tripletta la scorsa settimana, è sempre pericoloso. La squadra di Colantuono fa la partita, la Fiorentina sceglie le ripartenze. Pressione degli atalantini, gigliati in difficoltà. All’11 colpo di testa di Denis, para Viviano. Al 26’ sempre la punta argentina che calcia a rete ma il pipelet ospite fa buona guardia. Montella mischia le carte ed i suoi incominciano a farsi pericolosi. Al 40’ Aquilani si libera in area ma la sua conclusione viene domata dall’estremo difensore lombardo. Al 50’ Sissoko sfiora il vantaggio. Bella la sua conclusione ma pronta la respinta di Consigli. Al 60’ l’episodio che potrebbe sbloccare la gara. Fallo di mano di Stendardo e calcio di rigore per la Fiorentina. Dal dischetto Pizzarro che non sbaglia. Uno a zero per i viola. Al 68’ ancora Sissoko a rendersi pericoloso, la sua conclusione esce alla destra del portiere. Al 70’ l’Atalanta, dopo aver rischiaro un altro penalty, sempre per fallo di mano di Stendardo, sfiora il pari con Giorgi. Al 71’ la Fiorentina mette fine al match con Larrondo. Stop e tiro al volo per il calciatore viola. Finisce male la gara per i padroni di casa. Espulso, per fallo su un avversario, Denis.

Michele Pisani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com