La crisi affossa i mercati, vola lo spread

La crisi di governo affossa la Borsa. Piazza Affari ha aperto in forte calo, con il Ftse Mib che ha perso subito oltre il 2%. Il terremoto politico che sta colpendo l’Italia sta incidendo negativamente anche sullo spread: il differenziale tra btp e bund tedeschi sale a 275 punti base rispetto ai 264 di venerdì scorso.  Ma i venti di crisi incidono negativamente anche sui titoli azionari. Dopo un avvio ‘timido’ tutti i titoli principali sono in negativo: Fonsai (-4,5%), Intesa e Ubi (-3,9%), male anche Unicredit (-3,7%) e Mediaset (-3,6%, con Mediolanum e Mondadori ritornate agli scambi con cali simili), mentre Mps cede il 3,4%. In controtendenza Telecom che cresce del 2,9%.

Borse Europee. Anche le Borse europee sono tutte in calo in apertura. Francoforte ha perso l’1,12%, Parigi l’1,14%, Londra l’1,12% e Madrid l’1,83%.

Circa Piera Toppi

Riprova

Via libera a nuovi contributi a fondo perduto per le imprese: i requisiti

Via libera a nuovi contributi a fondo perduto per le imprese danneggiate economicamente dalla guerra …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com