La Camera passa ai dem Il Senato resta repubblicano

Propende in maniera sempre più netta verso i democratici la battaglia per la Camera dei rappresentanti negli Stati Uniti con il procedere dello scrutinio del voto di Midterm, al punto che stando alle proiezioni di Fox e Nbc il controllo della House si può già considerare riconquistato dai dem. I repubblicani invece sembra che possano agevolmente conservare il controllo del Senato. I blu sono avanti in almeno 14 dei 23 collegi chiave necessari a riconquistare la Camera, e hanno già strappato al Grand Old Party tre seggi cruciali.

Il primo traguardo – in ordine di tempo – lo ha tagliato Jennifer Wexton, 50 anni, avvocato, che ha conquistato ufficialmente in Virginia il primo dei seggi chiave battendo la repubblicana Barbara Comstock. E’ giunta poi puntuale – e prevista – la vittoria della democratica progressista Alexandra Ocasio-Cortez, eletta nel suo distretto per la Camera nello stato di New York: con i suoi 29 anni diventa il più giovane membro del Congresso della storia americana.

Altro primato quello della democratica Rashida Tlaib, figlia di immigrati dalla Palestina, che diventa la prima donna musulmana ad essere eletta al Congresso americano, nel suo distretto per la Camera in Michigan. Intanto, secondo le proiezioni di Reuters, Ap e Washington Post, i repubblicani sono avviati a riconfermare la guida in Senato con le supersfide chiave in Florida e in Texas caratterizzate da un testa a testa. In Florida, per un seggio al Senato – quando è stato scrutinato oltre il 90% delle schede – il repubblicano Rick Scott è avanti con il 50,4% contro il 49,6% del democratico Bill Nelson. Il repubblicano Ron DeSantis, stretto alleato di Donald Trump, ha vinto di un soffio la corsa
a governatore della Florida, battendo il rivale democratico afroamericano Andrew Gillum, per il quale aveva fatto campagna elettorale anche il presidente Barack Obama. Gillum era una delle star democratiche di queste elezioni.

SENATO

Il democratico Bernie Sanders, che corre come indipendente, si è aggiudicato le elezioni in Vermont per il Senato, secondo le proiezioni della Cnn, e viene così confermato.

Il democratico Tim Kaine, candidato vicepresidente con Hillary Clinton nel 2016, ha vinto il seggio al Senato in Virginia, secondo le proiezioni della Cnn.

La democratica Elizabeth Warren, papabile candidata alla presidenziali 2020, ha vinto le elezioni in Massachusetts per il Senato.

Il democratico Bob Menendez vince in New Jersey la corsa per il Senato, conquistando così il suo terzo mandato nonostante le accuse di corruzione. Menendez ha battuto il repubblicano Bob Hugin.

Il repubblicano Mike Braun ha vinto il seggio in Senato per l’Indiana, uno degli Stati chiave, battendo il democratico Joe Donelly.

Il repubblicano Mitt Romeny vince in Utah la corsa per il Senato. E’ la proiezione dei media americani. L’ex candidato alla Casa Bianca è eletto così senatore.

CAMERA

Greg Pence, il fratello del vice presidente Mike Pence, si è aggiudicato un posto alla Camera in base alle proiezioni di alcuni media americani, fra i quali Nbc e Cnn. Greg Pence correva in Indiana e nel corso della  sua campagna ha assicurato che se avesse vinto avrebbe appoggiato l’agenda del presidente Donald Trump.

La democratica Debbie Wasserman Schultz, l’ex presidente del partito democratico accusata di aver favorito Hillary Clinton su Bernie Sanders alle elezioni del 2016, ha vinto in Florida confermando il suo posto alla Camera. E’ la proiezione dei media americani.

La democratica Rashida Tlaib, figlia di immigrati dalla Palestina, diventa la prima donna musulmana ad essere eletta al Congresso americano, nel suo distretto per la Camera in Michigan

La democratica progressista Alexandra Ocasio-Cortez è stata eletta nel suo distretto per la Camera nello stato di New York e con i suoi 29 anni diventa il più giovane membro del Congresso della storia americana.

Il democratico Andrew Cuomo vince le elezioni a New York e viene confermato governatore dello Stato. E’ la proiezione della Cnn.

Sono 36 milioni gli elettori che hanno votato col voto anticipato per Midterm. Lo scrive Politico. Una cifra record, che supera quella di ogni altra elezione di Midterm e che potrebbe preparare il terreno a qualche grande sorpresa al termine del voto. In genere l’alta affluenza favorisce i dem ma resta da vedere se con sua intensa campagna in giro per il Paese Donald Trump e’ riuscito a mobilitare la sua base.

I Dem sono dati in vantaggio sui Repubblicani nell’ultimo sondaggio Cnn, mentre per 7 americani su 10 il voto sarà una sorta di referendum su Trump. ‘L’America è di nuovo rispettata in tutto il mondo‘, ha detto Trump nel suo ultimo comizio prima del voto. Facebook ha bloccato 30 account della sua piattaforma e 85 su Instagram sospettati di essere in un piano di entità straniere per interferire sul voto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com