“Kyenge orango”, a Vicenza ancora insulti contro il ministro dell’Integrazione

E’ guerra aperta al ministro Kyenge. Dopo qualche settimana di tregua, questa mattina ancora insulti. – “Kyenge-orango” : questa la scritta offensiva, accompagnata da simboli che paiono croci uncinate pasticciate,  trovata stamane sul portone del garage di una palazzina a Vicenza. Il sindaco berico, Achille Variati (Pd), ha subito condannato il gesto: “un gesto da vigliacchi – ha detto – che offende la nostra citta’”. “Appena mi è stato comunicato il ritrovamento della scritta – ha aggiunto – ho subito attivato le procedure per disporre la cancellazione. Si tratta di un fatto gravissimo: a Vicenza non deve esserci il minimo spazio per messaggi razzisti, uniti anche ad un’inquietante simbologia neonazista. Questo gesto stupido e vigliacco offende non solo il ministro ma tutta la nostra citta’ e i cittadini che credono nei valori della democrazia e della liberta’”. La scritta ha un’altezza di circa 50 centimetri. Per gli operai del Comune non e’ stato ancora possibile rimuoverla in quanto lo stabile appartiene a privati. Chi l’ha tracciata ha usato uno spray di color bianco, che ha imbrattato quasi tutto il portone. Sulla vicenda sta svolgendo indagini la Digos di Vicenza.

Circa redazione

Riprova

Lamorgese: ‘Manifestazioni no vax non autorizzate’

«Guardiamo con attenzione alle manifestazioni dei no vax, che ricordo non erano autorizzate, anche perché …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com