Kosovo. I bambini ricevono doni ed aiuti dai militari italiani

Aiuti umanitari e doni, sono stati consegnati oggi ai bambini del villaggio di Poterq in Kosovo, da parte dei militari italiani del Multinational Battle Group West (Mnbg W). La distribuzione è avvenuta, nella Chiesa delle suore di San Filippo Neri, alla cerimonia erano presenti il Ten. Col. Vincenzo Tucci, in rappresentanza del Comandante del Mnbg W, una delegazione di militari del 2° Reggimento Artiglieria Terrestre alpino “Vicenza” di Trento, del 10° Reggimento Trasporti di Bari e del 232° Reggimento Trasmissioni di Avellino. Alla cerimonia hanno preso parte circa 350 persone di cui 250 bambini e giovani di etnia albanese, bosniaca e rom. L’incontro è iniziato con la Messa di rito cattolico in lingua albanese, durante la quale il parroco don Albert ha espresso il proprio ringraziamento agli uomini e le donne del contingente italiano, per l’aiuto ed il sostegno offerto a favore della comunità. “I rapporti tra le suore di San Filippo Neri e la Kfor italiana si sono ormai consolidati nel tempo”, ha dichiarato suor Raffaella. La manifestazione è stata organizzata nell’ambito delle iniziative di cooperazione civile-militare ed è stata curata in particolare dal Capitano Antonio Paventi del 2° Reggimento Artiglieria Terrestre “Vicenza” di Trento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com