Khashoggi: ministro saudita, fu errore

 L’uccisione del giornalista Jamal Khashoggi in Turchia “è stato un errore, un’operazione non autorizzata. Lo stato saudita non uccide mai i suoi cittadini, ci sono persone in tribunale e abbiamo adottato meccanismi per evitare che si ripeta in futuro”: lo ha detto ai Med Dialogues Adel al-Jubeir, ministro di Stato saudita per gli Affari esteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com