Juve fuori dalla Champions, Ronaldo non basta: l’Ajax vince 2-1 a Torino

La Juventus saluta la Champions League. Nella gara di ritorno dei quarti di finale di Champions, la Juve perde in casa contro l’Ajax e viene eliminata dopo l’1-1 dell’andata. Allo Stadium di Torino, la squadra di Allegri cede per 2-1 dopo essere passata in vantaggio, al 28 minuto del primo tempo, grazie al colpo di testa di Ronaldo. Gli olandesi sono bravi a pareggiare, sei minuti dopo, con Van De Beek. Nella ripresa i bianconeri si perdono, non riescono ad impostare il gioco e subiscono la supremazia tattico-tecnica dei giovani lancieri. Lo smarrimento della squadra di Allegri continua minuto dopo minuto frutto anche di un gioco ‘stellare’ dell’Aiax che concretizza la supremazia territoriale con il gol di testa, al 67′, di De Ligt. Gli uomini di Ten Hag ammortizzano gli attacchi ‘spuntati’ di una Juve che non riesce a reagire. La partita scivola via e in semifinale vola l’Aiax che da mina vagante si candida, dopo aver superato Real Madrid e Juventus, alla vittoria finale. Sul suo cammino ci sarà sicuramente il Barcellona di Leo Messi che hanno vinto 3-0 sui Red Devils grazie alla doppietta della Pulce, nel primo tempo, e alla rete di Coutinho al 16′ della ripresa: all’andata in Inghilterra era finita 1-0 per i catalani.

Circa redazione

Riprova

La Juve irrompe nella lotta scudetto

Dopo la vittoria per 2-0 sulla Roma i bianconeri di Pirlo si piazzano sul podio, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com