Jana Manira e Costantino Comito, due cortometraggi a Ischia per dire no alla violenza sulle donne

Sono sbarcati lo scorso lunedi sull’isola verde di Ischia, per girare due cortometraggi sul femminicidio e contro la violenza sulle donne il cast composto dall’attrice Jana Manira, l’attore Costantino Comito,  direttamente da Squadra Antimafia, Flavio Massimo, la piccola Charlot, e il regista, produttore e sceneggiatore Gennaro Ruggiero, con il supporto tecnico alla fotografia di Edoardo Tranchese, e la collaborazione di Maria Mastrojanni. Il set è stato ospitato dallo splendido complesso alberghiero e termale “I delfini”. I temi affrontati attualissimi e di sicuro interesse sono stati toccati in maniera magistrale e articolati in una realtà quotidiana che si mescola al problema della crisi economica e alla mancanza , molto spesso dello Stato, ad essere attento e pronto a rispondere a quanto i padri costituzionali volessero garantire ai cittadini. E cioè: il lavoro e la sicurezza. I due cortometraggi nei prossimi giorni, dopo il montaggio negli studi di Firenze di Alessandro Ruggiero, partiranno verso i più importanti festival del cinema e approderanno su Sky e sul digitale terrestre a livello nazionale. I titoli dei due shortfilm: “Un amore rubato” e “Uccisi dallo Stato”. La produzione e la distribuzione sono della Ruggiero Film Production e sono stati patrocinati dal Centro Studi Parlamentari e dall’associazione Astarte – No alla violenza sulle donne.

Alberto Calistri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com