Ivana Spagna racconta “Briciola, storia di un abbandono”

Libri: Ivana Spagna racconta ‘Briciola, storia di un abbandono’

Dopo sette mesi dall’uscita del libro autobiografico “ Quasi una confessione! Tutto quello che non ho mai detto”, Ivana Spagna, si ripresenta in libreria questa volta sempre come veste di autrice con: “ Briciola, storia di un abbandono”, per la casa editrice piemontese Ananke Edizioni. Tratta una tenera favola che la nota artista ha scritto per insegnare ai bambini l’amore per gli animali e il loro mondo. Il volume, sarà disponibile da domani, in tutte le librerie, e sarà impreziosito anche da contenuti multimediali divisi in due cd. Nel primo, ci sono due canzoni in lingua italiana di Spagna,

“Restiamo insieme” e “Il cerchio della vita”, nel secondo l’audioracconto che ha fatto l’autrice con la propria voce.

In realtà, si tratta di un’opera inedita che Ivana Spagna ha partorito quasi dieci anni fa, nel 2002, aggiudicandosi il Premio Letterario Internazionale Ostia Mare 2003 nella sezione “Letteratura per l’infanzia”, consegnatole personalmente dal Senatore a vita Giulio Andreotti. E che ora, per l’occasione, diventa un libro per grandi e piccini. Le sue doti di comunicatrice sono state riconosciute anche in ambito universitario, quando nel 2008 l’ateneo di Roma l’ha insignita della Laurea Honoris Causa in Scienze della Comunicazione. Ma Briciola, contrariamente a quanto potrebbe essere facile immaginare, non è un libro per bambini. O meglio, non è dedicato solo a loro. E’ un’opera più complessa, che fa dell’artificio il punto di partenza per una semplicità stilistica in cui l’autrice intravede la via privilegiata per veicolare contenuti e discorsi più importanti. “E’ un inno alla vita, e al rispetto di tutto ciò che è vita nel Creato”, confida Ivana Spagna.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com