Istat: prezzi industria, +2% in un anno

Diminuisce a novembre, l’indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali. A rivelarlo è l’Istat secondo cui il ribasso è dello 0,1%rispetto al mese precedente, mentre si registra una crescita del 2% rispetto a novembre 2011.  Secondo l’istituto di statistica, si tratta del terzo rallentamento consecutivo. I rialzi maggiori riguardano i prodotti energetici (1,2 punti percentuali). Per il mercato estero i contributi più significativi derivano, per l’area euro, dall’energia (0,3 punti percentuali), per quella non euro dai beni intermedi (0,3 punti percentuali). I settori di attività economica per i quali si rileva la crescita tendenziale dei prezzi più marcata sono, per il mercato interno, quello delle industrie alimentari, bevande e tabacco con un aumento del 4,4%, e per il mercato estero quello della fabbricazione di coke e dei prodotti petroliferi raffinati, con un incremento dell’8,5%.

Circa redazione

Riprova

Decreto Ristori quater, dai nuovi bonus al rinvio delle tasse: tutte le misure approvate

Nella tarda serata di ieri il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto Ristori quater. …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com