10/11/2011 Roma, nella foto l'edificio che ospita l'Istituto Nazionale di Statistica

Istat: deficit al 3,5%, il più basso dal 2000

Nel primo trimestre l’indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil è stato pari al 3,5%, guadagnando mezzo punto percentuale rispetto allo stesso trimestre del 2017 (quando era al 3,0%). Secondo i dati Istat si tratta del valore più basso dal primo trimestre del 2000, quindi da 18 anni. Resta alta la pressione fiscale, anche se fa registrare una riduzione di 0,2 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, e si ferma nel primo trimestre del 2018 al 38,2%. Altalenante il dossiere famiglie: nel primo trimestre del 2018 il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è aumentato dello 0,2%, mentre il potere d’acquisto è diminuito della stessa percentuale

Consumi in aumento, scende il risparmio.I consumi delle famiglie nel primo trimestre del 2018 sono aumentanti dello 0,8% rispetto al trimestre precedente. In calo la propensione al risparmio  che si riduce di mezzo punto percentuale e si ferma al 7,6%. Su base annua la spesa delle famiglie per consumi finali sale dell’1,7%. Il tasso di investimento delle famiglie, calcolato come rapporto tra investimenti fissi lordi e reddito disponibile lordo, nel primo trimestre del 2018 è stato pari a 5,9%.

Pressione fiscale cala al 38,2%. La pressione fiscale nel primo trimestre del 2018 fa registrare una riduzione di 0,2 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente ma resta comunque alta e si attesta al 38,2%. Le uscite totali nel primo trimestre 2018 sono aumentate dello 0,2% rispetto allo stesso  periodo del 2017 e la loro incidenza sul Pil (pari al 45,6%) è diminuita di 0,8 punti percentuali. Le uscite correnti hanno registrato, nel primo trimestre 2018, un aumento tendenziale dello 0,6%, mentre le uscite in conto capitale sono diminuite del 6,6%. Le entrate totali nel primo trimestre 2018 sono aumentate in termini tendenziali dell’1,3% e la loro incidenza sul Pil è stata del 42,1%, in calo di 0,3 punti percentuali rispetto al corrispondente periodo del 2017. Le entrate correnti nel primo trimestre 2018 hanno segnato un aumento dell’1,5% mentre quelle in conto capitale sono diminuite del 43,3%.

Circa Piera Toppi

Riprova

Pensioni più ricche a ottobre, quando arrivano i pagamenti: le date

Pensioni, il calendario dei pagamenti del mese di ottobre presso gli uffici postali, in banca …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com