Istat: commercio in ‘profondo rosso’, quinto calo consecutivo a novembre

Nessuna ripresa significativa per il commercio che risulta essere ancora in piena crisi. Secondo quanto reso noto dall’Istat, infatti, siamo al quinto mese consecutivo in cui è stato registrato un indice negativo. Ed infatti l’indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) ha segnato una diminuzione congiunturale dello 0,4%. Nella media del trimestre settembre-novembre 2012 l’indice è diminuito dell’1,3% rispetto al trimestre precedente. Lo comunica l’Istat.
Nel confronto con ottobre 2012, le vendite aumentano dello 0,1% per i prodotti alimentari e diminuiscono dello 0,6% per quelli non alimentari. Rispetto a novembre 2011, l’indice grezzo del totale delle vendite segna a novembre scorso una diminuzione del 3,1%, sintesi di flessioni del 2,0% per i prodotti alimentari e del 3,7% per quelli non alimentari.
Le vendite per forma distributiva mostrano, nel confronto con novembre 2011, una diminuzione sia per la grande distribuzione (-2,1%) sia, con maggiore intensità , per le imprese operanti su piccole superfici (3,9%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com