Istat: carrello spesa al top dal 2008, ad aprile +4,7%

Fare la spesa costa sempre di più. Secondo i dati dell’Istat, infatti, andare al supermercato non è mai stato più costoso. Ad aprile, infatti, il carrello della spesa ha raggiunto i massimi livelli da quasi quattro anni. Ed infatti i prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza hanno registrato un incremento su base mensile dello 0,4% mentre il tasso di crescita tendenziale è salito al 4,7% dal 4,6% di marzo. Si tratta, dunque dell’aumento tendenziale più elevato dal settembre 2008 quando il dato aveva segnato una crescita del 5,4%.
L’inflazione è invece stabile ad aprile. Nel mese in esame, secondo le stime preliminari fornite dall’Istat, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività, comprensiva dei tabacchi, ha registrato un aumento dello 0,5% rispetto al mese precedente e del 3,3% nei confronti di aprile 2011; gli stessi valori, indica l’Istat, registrati a marzo 2012. Per quanto riguarda l’inflazione acquisita per il 2012, è pari al 2,7% a fronte del +2,3 segnalata il mese scorso.

Rincari record anche per il carburante. Il prezzo della benzina, infatti,  aumenta su base annua del 20,8%, in forte accelerazione rispetto al 18,6% di marzo, mentre su base mensile sale del 3,1%. Lo rileva l’Istat nelle stime preliminari, aggiungendo che il rialzo tendenziale è il più alto almeno dal gennaio del 1996.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com