Ischia: “Mamma scusa, ho sciupato soldi al gioco”, 19enne si toglie la vita

La passione per il gioco pagata con la vita. Il senso di colpa per aver dissipato  i risparmi per un ‘vizio stupido’, mentre in casa ogni giorno si andava avanti con sacrificio. Pensieri troppo forti, insostenibili, che M.C, ha messo a tacere togliendosi la vita a soli 19 anni. Il ragazzo , che viveva con la famiglia a Barano d’Ischia, ha spiegato in un biglietto il suo gesto: “Cara mamma, scusa: ho sciupato tutti i soldi al gioco”. Dopodicchè : si è lanciato nel vuoto, stamani, dal piazzale della chiesa del Soccorso, a Forio d’Ischia, facendo un volo di 50 metri e schiantandosi sul selciato della scogliera. Il giovane – stando a quanto emerso finora dalle indagini dei Carabinieri – ha perso tutti i soldi che aveva su un conto postale giocando a poker on-line e su un sito di scommesse su internet. Nel biglietto indirizzato alla mamma e alla famiglia il giovane chiede scusa alla mamma e spiega con molta cura come ha perso tutti i suoi soldi giocando sui due siti. Quella del giovane è una famiglia che viene descritta come di modeste condizioni economiche, con casa in affitto a Piedimonte di Barano d’Ischia. Il padre è muratore, la mamma casalinga; il giovane ha un fratello e una sorella più grandi di lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com