Iraq: membro al Qaida evade dal carcere e uccide fratello poliziotto

Evade dal carcere e commette un omicidio. E’ successo in Iraq, dove un membro di al Qaida è evaso da un carcere di Baghdad ed insieme ad alcuni complici ha ucciso il fratello poliziotto e altre dieci persone. Lo ha riferito un alto responsabile militare. L’assassinio è avvenuto ieri sera a Tikrit, a nord di Baghdad, dove un gruppo di uomini armati ha preso d’assalto l’abitazione del poliziotto, giustiziandolo con un’arma automatica e collocando una bomba nella casa. Richiamate dalla deflagrazione, altre dieci persone sono state uccise quando un’autobomba, parcheggiata nelle vicinanze, è saltata in aria. In questo secondo attacco ci sono inoltre stati 58 feriti. Proprio alcuni dei feriti hanno raccontato di aver riconosciuto tra i terroristi il fratello del poliziotto, un membro di al Qaida, arrestato tre anni fa e già condannato a morte in due occasioni.

Circa redazione

Riprova

Ucraina, Kiev: “Attacchi russi a Lugansk su nove fronti”

Gli attacchi dei soldati russi nella regione di Lugansk, nell’Est dell’Ucraina, sono concentrati su nove …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com