Iraq: dopo violenze di ieri, altre 5 vittime

Ancora scia di sangue in Iraq, dopo l’attentato di ieri avvenuto in un caffè di Balad, 50 km a nord di Baghdad, in cui hanno perso la vita 24 persone ed altre 16 sono rimaste ferite, stamane altre 5 vittime. Nella stessa provincia, quella di Salahuddin, sono stati uccisi oggi un soldato, un membro delle milizie Sahwa (‘risveglio’) che si battono contro Al Qaida e un civile in attentati compiuti con bombe rudimentali, secondo fonti della sicurezza e mediche. Nella provincia settentrionale di Ninive sono stati invece uccisi a colpi d’arma da fuoco un ex solato e un civile. Le violenze si stanno intensificando negli ultimi giorni in Iraq in risposta ad una vasta operazione lanciata dal governo nelle regioni del Paese dove è più forte la presenza di insorti sunniti, tra cui gli appartenenti allo Stato islamico dell’Iraq e del Levante, affiliato ad Al Qaida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com