Iran, alcolici vietati ma nel 2015 bevuti 60 milioni di litri

Il consumo e la vendita di alcolici sono vietati in Iran, ma solo nel 2015 ne sono stati bevuti 60 milioni di litri nella Repubblica islamica. Lo rende noto il ministero del Lavoro e degli Affari sociali all’agenzia di stampa Isna, parlando di ‘crisi dello sviluppo. Il bando sugli alcolici in Iran porta con sé pene che vanno dalle multe alle frustate per i recidivi. Lo stesso ministero del Lavoro è però giunto alla conclusione che si tratta di deterrenti poco efficaci, in quanto al mercato nero vengono venduti gli alcolici senza difficoltà e a pressi abbordabili. Inoltre molti iraniani optano per le realizzazione a casa propria di vino o bevande alcoliche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com