Iran: al via domani test missilistici stretto di Hormuz

Verranno avviati domani,  dalla marina iraniana, dei test missilistici a corto e lungo raggio nello stretto di Hormuz. Il Paese asiatico il 24 dicembre ha iniziato una serie di manovre navali intorno allo stretto portando ai massimi la tensione con gli Stati Uniti. Teheran nei giorni scorsi ha infatti minacciato di chiudere il canale di Hormuz, strategico per l’approvvigionamento petrolifero. “Missili a corto e lungo raggio terra-mare, superficie-superficie, terra-aria, saranno testati sabato”, ha dichiarato oggi l’ammiraglio Mahmoud Moussavi, numero due dei Guardiani della rivoluzione e portavoce delle manovre militari che proseguiranno fino a lunedì, secondo l’agenzia Isna.

Teheran ha minacciato di chiudere lo stretto, dove transita il 40% del traffico marittimo petrolifero mondiale, in risposta alle nuove sanzioni contro le esportazioni di greggio dell’Iran che gli Stati Uniti e l’Unione europea vogliono adottare a causa del suo programma nucleare. Il momento di massima tensione tra Teheran e Washington si è registrato ieri quando i Pasdaran hanno annunciato di aver avvistato una portaerei americana nei pressi di Hormuz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com